-16% PARENTESI Visualizza ingrandito

PARENTESI

Nuovo prodotto

Lampada a luce diretta.Il movimento verticale del corpo illuminante è ottenuto mediante lo scorrimento di un tubolare di acciaio sagomato, verniciato a liquido o nichelato, su un cavetto di acciaio teso tra il plafone e pavimento (lunghezza utile mm 4000).Testa dell’apparecchio in elastomero stampato ad iniezione di colore nero all’interno della quale è alloggiato l’interruttore dell’apparecchio.

Maggiori dettagli

342,20 € tasse incl.

-16%

0,00 €

Scelte

Colore

MaterialiElastomero, Acciaio
Anno di produzione1971
UtilizzoInterno
LampadinaEsclusa
DesignerAchille Castiglioni
ColoriBianco, Nero, Nichel, Rosso

"La prima idea della Parentesi è di Pio Manzù, che aveva pensato ad un’asta fissa verticale e a una scatola cilindrica con una fessura per la luce, che andava su e giù: per fermarla ci voleva una vite. Ho sostituito l’asta con una corda metallica che, deviata, fa attrito e permette alla lampada di stare in posizione senza bisogno di alcuna vite” Achille Castiglioni.

Lampada vincitrice del Compasso d’Oro nel 1979

altri 30 prodotti della stessa categoria:

Novità

  • BIAGIO
    BIAGIO

    Lampada da tavolo a luce diretta. Corpo lampada ricavato da un unico...

    4 074,00 € -16% 4 850,00 €
  • LA PLUS BELLE
    LA PLUS BELLE

    Specchio con LED integrato disegnato da Philippe Starck per Flos. Le...

    3 108,00 € -16% 3 700,00 €
  • CLIZIA BATTERY POWERED
    CLIZIA BATTERY POWERED

    Lampada da tavolo in Lentiflex con batteria ricaricabile. Disponibile in...

    180,60 € -16% 215,00 €
  • CLIZIA TAVOLO
    CLIZIA TAVOLO

    Lampada Tavolo Clizia di Slamp disponibile nei colori bianco, nero,...

    130,20 € -16% 155,00 €
  • CORDOBA SOSPENSIONE
    CORDOBA SOSPENSIONE

    Disegnata da Daniel Libeskind per Slamp è una lampada a sospensione,...

    2 478,00 € -16% 2 950,00 €
  • LIZA SOSPENSIONE
    LIZA SOSPENSIONE

    Lampada a sospensione in Lentiflex e Polycarbonate con 1 X 12W LED E27

    256,20 € -16% 305,00 €
Sei un ARREDATORE
o INTERIOR DESIGNER
?